Cody apre a un Crossover futuro

La AEW finora ha stipulato una partnership con la NWA, NJPW e Impact mentre, dall’altra parte, la WWE è ancora il re della giungla che non ha nessuna voglia di fare squadra con nessuno. In un’intervista con il New York Post, Cody Rhodes si è fatto sentire riguardo i crossover e sa bene quanto queste partnership siano opportunità per far ancora più soldi. Cody ha infatti parlato di una potenziale partnership con la WWE più in là e questa cosa può storcere il naso a molte persone ma bisogna ricordare che molte decadi fa, Vince McMahon Sr scambiava frequentemente i wrestler con l’allora presidente della NWA, Eddie Graham pertanto non ci sarebbe nessun motivo per cui una partnership di questo genere possa continuare purché porti benefici a entrambe le compagnie.

La dichiarazione di Cody:

“Non c’è nessuna ragione per cui non potrebbe esserci una eventuale partnership con la WWE, un giorno. Ora, non voglio dire che questa è una cosa di cui abbiamo discusso o pianificato, ma questa industria non è cosi rigida come le altre dove certe partnership non potranno mai accadere. Il wrestling è un territorio universale purché ci sia rispetto e lealtà in ogni dove. Guarda Eddie Graham e Vince Sr, loro facevano scambio di wrestler continuamente e non solo: loro ci hanno guadagnato, ma anche il business stesso perché con questo metodo i wrestler potevano essere introdotti nel territorio di New York una settimana e la settimana successiva apparire nel territorio della Florida e questo continuo scambio di lottatori manteneva il prodotto sempre fresco. Alla fine è quello che vogliamo fare anche noi, che ci sia una guerra di ratings o no, vogliamo cercare di mantenere il prodotto sempre fresco per il bene dei fan. Le nostre porte sono aperte se ci sono le giuste condizioni e tempi. Noi siamo pronti e, credetemi, sono pronto ad incazzarmi di brutto affinché tutto funzioni.”

Vediamo cosa ne verrà fuori da questa intervista. La WWE continua la sua espansione globale e al momento non vogliono e non sentono il bisogno di collaborare con altre compagnie per nessuna ragione. Ciò non significa che potrebbero fare un mega evento dove tutte le compagnie potrebbero essere coinvolte per il bene dei fan e per far la storia del wrestling come mai fatta prima. Certo, che se dovesse succedere, ci vorrà ancora MOLTO tempo affinché potremmo assistere ad una cosa lontanamente simile a quanto detto sopra, semmai verrà considerata.

E voi cosa ne pensate di una ipotetica collaborazione plurilaterale che potrebbe coinvolgere tutte le maggiori federazioni di wrestling? Quali dream match vi balenano in testa? Fatecelo sapere nei nostri social oppure interagendo direttamente con noi sul nostro gruppo Telegram. Per iscrivervi seguite il banner qui sotto.

AllEliteRob