Dynamite 24/02/2021: note dallo show

Durante l’ultima puntata di Dynamite abbiamo assistito a match mozzafiato e faide che continuano a essere costruite per gli eventuali scontri finali a Revolution. Ma oggi parliamo di alcuni particolari della puntata che magari sono sfuggiti ai più.

Il sangue di Papà Buck: In questa puntata di Dynamite abbiamo avuto modo di assistere ad un segmento dove Chris Jericho e MJF hanno assalito il papà dei Bucks scaraventandolo ripetute volte contro un rimorchio di un camion della compagnia. Rimorchio che raffigurava proprio i Young Bucks, che smacco! Ebbene, è saltato fuori che papà Buck voleva utilizzare del sangue vero per il segmento perché lui, come i suoi due figli, ama il dolore. Purtroppo, però, non hanno potuto usare il sangue per via di preoccupazioni sanitarie e televisive; il far sanguinare in diretta una persona che non parte dello show viola le regole televisive. Sarà per la prossima volta, papà Buck!

L’assenza di Miro: La settimana scorsa abbiamo parlato di Ricky Starks che era bloccato in Texas per via del brutto tempo e quindi non poteva raggiungere Jacksonville. Questa settimana è toccato a Miro che è rimasto bloccato a Nashville, nel Tennessee. Secondo il Wrestling Observer, Miro avrebbe dovuto fare un angle poco dopo l’intervista fatta con Tony Schiavone riguardo il matrimonio tra Kip Sabian e Penelope Ford. Miro, sarai pure bloccato a Nashville, però i quartier generali di Impact sono un ad un passo da te, che ne pensi?

L’infortunio di Scorpio Sky: Tra poco meno di una settimana, vedremo combattere Scorpio Sky in un “Face Of The Revolution Ladder Match” a Revolution, match dove il vincitore avrà una title shot per la cintura TNT. Seppur lui avrà modo di combattere nel PPV, al momento il wrestler californiano risulta fuori dai giochi per via di un infortunio, un menisco lacerato. Beh, Scorpio, speriamo che ritornerai al 100% a Revolution che avrai una competizione tosta!

AllEliteRob