Tony Khan apre a nuovi Hose Show

Durante un’intervista con Busted Open Radio, il presidente della AEW Tony Khan ha risposto ad alcune domande fatte da Tommy Dreamer, conduttore dello show radiofonico, circa il booking dei tre show targati AEW. Khan ha avuto modo di confermare che è lui che fa i booking di tutti gli show ed è una cosa che gli piace un sacco fare e che lo vede anche come una sorta di prova generale per la terza ora che vedremo su TNT.

“Creare Elevation ha aiutato tantissimo. Lo vedo come una sorta di test per quando ci sarà la terza ora di programmazione su TNT, perciò ora stiamo cercando di creare un roster corposo e e storyline profonde.”

L’intervista poi si è concentrata su The House Always Wins, primo house show della AEW. Un Khan super eccitato ha detto:

“Abbiamo venduto oltre mille biglietti e abbiamo venduto una media di 18 dollari di merchandise per ciascuno dei paganti, quindi posso dire che il pubblico è stato strepitoso. Lo show è stato un enorme successo ma la cosa più importante per me era dare qualcosa a quei fan presenti e anche dare un’opportunità alle star giovani di combattere di fronte ad un pubblico vero. Lottatori come Jade Cargill, Dante Martin del Top Flight e Cezar Bononi hanno finalmente lottato davanti ad un pubblico di quelli che non si vedevano da tempo ed è stata una grande esperienza per loro.”

“Ho anche detto al pubblico di non vedere questo show come un house show, ma di vederlo come uno di quei vecchi ECW Arena show. Quando avevo tredici anni andai ad uno show ECW Arena e quell’evento, per quella notte, era lo show che importava a chiunque fosse fan accanito di wrestling. All’epoca se volevi sapere i risultati, dovevi accendere il computer che aveva una connessione veramente schifosa e sperare di trovare qualche risultato. Oggigiorno la gente ha i telefoni e tutti sanno tutto nel giro di 30 secondi, internet pullula di video registrati dagli spettatori.“

Khan ha continuato a parlare dello show e ha anche detto che The House Always Wins non sarà l’ultimo house show della AEW.

“E’ stato veramente bello pianificare l’evento. Non ha comportato grandi spese economiche per il fatto che la maggior parte dei wrestler era già a Jacksonville perché due giorni prima avevano preso parte a Dynamite. E’ stato uno dei migliori eventi a cui abbia mai assistito, è stato il mio piccolo ECW Arena show. Un’altra cosa che ho detto al pubblico presente è stato che questo show non finirà su una VHS da quattro soldi. Sarà disponibile per tutti, non so quando e come lo distribuiremo, ma sarà un bel contenuto che avremo a disposizione nella nostra libreria multimediale. Nelle scorse settimane c’è stata un’impennata di domanda su come vedere quell’evento, cosa più che legittima, pertanto avrebbe senso continuare a fare show di questo tipo.”

AllEliteRob