Il finale di un match cambiato in corsa

Uno dei match andati in onda nell’ultima puntata di Dynamite è stato quello tra PAC e Orange Cassidy valevole per una title shot al titolo dei pesi massimi AEW. Alcune notizie hanno cominciato a girare riportando che il match non è andato secondo quanto programmato. Il piano originale prevedeva che il match finisse in pareggio dopo aver raggiunto il tempo limite di 20 minuti, per poi proseguire con l’annuncio del Three Way match con Kenny Omega a Double Or Nothing. Non è andata esattamente così perché, ad un certo punto, durante l’incontro Orange Cassidy è stato colpito con un calcio ben assestato sulla faccia che lo buttato giù per terra, seguito poi da una Sunset Bomb che ha fatto perdere i sensi a Cassidy. Il management AEW, intuendo sin da subito che qualcosa era andato storto, ha saputo cambiare l’epilogo del match nel giro di poco tempo, mandando in scena Don Callis a creare una distrazione mentre Kenny Omega è subentrato nel ring e ha steso PAC con la cintura, causando così il doppio count-out e mandando il match in pareggio come originariamente pianificato. Stesso risultato, findono, solo che ci sono arrivati prendendo una strada diversa. Tutto quello che ne è scaturito successivamente era ciò che doveva succedere, ossia l’annuncio di Tony Schiavone che, per volere di Tony Khan, il match titolato a Double Or Nothing sarebbe diventato un match a tre.

Fightful Select ha riportato che Orange Cassidy ha solo preso una brutta botta e niente più. PWInsider ha aggiunto che dopo la fine dello show, Orange Cassidy era nel backstage sveglio e intento a chiacchierare con i suoi colleghi. La decisione della AEW di far terminare il match in maniera repentina è stata dettata dal fatto di salvaguardare la salute di Cassidy e fare in modo che i danni che avrebbe riportato sarebbero stati, eventualmente, minimi così da garantire la sua partecipazione al PPV.

Speriamo che la batosta che ha preso non abbia effetti a lungo termine (come invece è successo con l’infortunio a Ricky Starks e la sua frattura al collo). Rimettiti presto Orange, vogliamo vederti combattere il 30 di Maggio a Double Or Nothing e dare filo da torcere a Kenny Omega e PAC!

AllEliteRob