Light The Fuse 070

Salve a tutti appassionati di wrestling, in particolare della All Elite Wrestling, bentornati ad un nuovo Light the Fuse, la rubrica di AEW Italian Podcast dove io, Davide, il Draco di Wrestling Unico Amore, analizzerò per voi la puntata imminente di AEW DYNAMITE, dallo speciale sottotitolo, HOMECOMING.

La compagnia di Tony Khan infatti farà il suo ritorno a Jacksonville per la prima volta dopo Double Or Nothing, mettendo su, per l’occasione, una card molto varia e interessante, vediamola insieme ;

Un trios match presenterà dei nuovi volti nel panorama della All Elite Wrestling con la coppia dei 2.0 che insieme a Daniel Garcia hanno sfidato 3 nomi da non sottovalutare neanche per un secondo, ovvero Jon Moxley, Eddie Kingston e l’ex TNT Champion, Darby Allin.

Il nuovo trio ha affermato di voler battere subito i 3 nomi più cattivi del roster, un impresa che si preannuncia molto difficile ma che sarebbe un bel biglietto da visita per i nuovi arrivati.

Tuttavia se Garcia non è nuovo ai ring AEW, avendo lottato per 4 volte a DARK, lo sono i 2.0, Matt Lee e Jeff Parker, conosciuti in Wwe come Ever Rise, i quali sono stati licenziati lo scorso giugno insieme ad altri 12 talenti di Nxt e 205 Live, dopo essere stati ingaggiati solo nel 2019. Riusciranno a iniziare questo nuovo percorso di coppia con un alta performance? Lo scopriremo stanotte!

Sempre stanotte scopriremo anche la nuova contendente al titolo femminile della NWA, la quale verrà decisa tramite un 1vs1 fra Leyla Hirsch e The Bunny. Non si sa ancora quando la vincitrice dell’incontro sfrutterà la sua title shot, ma teniamo gli occhi aperti perché potremmo saperlo già al termine dell’incontro o della puntata, anche se, non sarebbe male se l’attuale campionessa, Kamille Brickhouse, facesse capolino a Dynamite per vedere la sua nuova avversaria.

Staremo a vedere cosa accadrà per il fronte NWA, ma anche come si risolveranno le ostilità fra l’Instant Classic, Christian Cage e The Blade, il quale la scorsa settimana ha steso l’ex campione del mondo con un nuovo tirapugni d’oro massiccio. Un mood quello di Blade che inizia ormai ad essere ripetitivo, ma per quanto il match sulla carta sia scontato, bisogna stare attenti a eventuali aiutino strategici degli alleati di Blade, che potrebbero dare a Christian il pretesto per portare avanti il rancore e le ostilità contro il marito della Bunny.

Rese dei conti, title shot in palio, ma anche fatiche non da poco nel Dynamite Homecoming, per la precisione, la terza delle cinque fatiche di Jericho, con il God of War che questa volta dovrà affrontare un suo rivale di vecchia, se non vecchissima, data, ovvero Juventud Guerrera.

I due si conoscono fin dai tempi della WCW, cosa che Guerrera non ha mancato di ricordare sui social, affermando che se Jericho si è preso la sua maschera, lui stanotte si prenderà la sua anima.

Insomma un incontro molto personale per entrambi che Jericho potrà vincere solamente se effettuerà una manovra dalla terza corda. Ce la farà? E se si, chi sarà il prossimo sulla lista di MJF? Anche queste piccanti rivelazioni, le scopriremo stanotte a Dynamite.

La puntata però vedrà anche un match titolato, infatti, come annunciato già diversi giorni fa, il TNT Champion, Miro, metterà in palio la sua cintura contro l’astro nascente della Nightmare Factory, Lee Johnson. Il pupillo dei Rhodes infatti, nonostante non abbia avuto molto spazio positivo per sé durante lo scontro fra la fazione Nightmare e la Factory di QT Marshall, ha continuato a lavorare sodo a Dark Elevation, tanto da essere premiato con questa opportunità dopo aver battuto il veterano del ring, Luther.

Infine , se prima abbiamo parlato di debutti in coppia, stanotte sarà tempo anche di un piccante e oscuro debutto nei ring della All Elite Wrestling ;

L’olandese oscuro Malakai Black infatti, affronterà il suo primo match post lockdown (ebbene si, non lotta dal 12 febbraio 2020, stendiamo un velo pietoso, per non dire altro..) e lo farà contro un avversario di non poco conto, che ha provocato e martoriato fin dal primo momento in cui è arrivato in AEW, ovvero l’American Nightmare, Cody Rhodes.

Un bersaglio non proprio a caso quello di Malakai, che già nei suoi precedenti character, i quali in realtà sono parte essenziale di quello attuale, era molto attento ai peccatori, a coloro che si elevano sopra gli altri non sempre per propri meriti. Adesso, il fighter esoterico non sembra più intenzionato a voler fare sconti ma semmai a colpire per primo, colpire forte e senza pietà.

Sarà questo il destino che attende Cody stanotte? Riuscirà il figlio d’arte a ritrovare la grinta che secondo Malakai avrebbe perso da tempo?

Potrete scoprirlo solo guardando la puntata, ecco perché come sempre vi ricordo che potete sostenere legalmente la AEW tramite Fite.Tv e l’abbonamento AEW Plus, con cui avrete tutte le puntate presenti e passate a disposizione, in live o in replica, con un commento in lingua inglese o spagnola, oppure potete guardare la puntata in differita tramite Sky Sport Italia,con il commento in italiano a cura di Moreno Molla e il “Padrino” Salvatore Torrisi,del del quale vi invito a seguire tutti i social,per essere tempestivamente informati riguardo l’orario e il canale di trasmissione delle puntate, così come eventuali modifiche e aggiornamenti riguardo i match.

Dal vostro Draco è tutto anche per questo appuntamento, ci aggiorniamo fra 7 giorni con le dinamiche che si svilupperanno dopo questa puntata e che potranno darci indizi preziosi in vista della Road to All Out, così come per i prossimi eventi AEW. Nel frattempo, ci vediamo su Wrestling Unico Amore (abbiamo appena riaperto su Instagram, passate a farci un saluto) e su il Lato Viola Ring.

Light The Fuse, Bring The Boom

HAPPY DYNAMITE!

Davide Pastore #Draco