Allin Vuole affrontare Bryan Danielson

Darby Allin è stato recentemente intervista dal podcast “My Mom’s Basement with Robbie Fox” e, in aggiunta ad altre dichiarazioni, ha parlato a lungo di come voglia affrontare nel prossimo futuro la neo-superstar AEW Bryan Danielson e di come abbia in mente una città ben precisa per quel momento

“Il mio obiettivo è affrontarlo nel momento in cui debutteremo a Seattle” ha infatti dichiarato Allin aggiungendo anche: “Sarebbe molto divertente, ci sarebbe un sacco di energia positiva”

Oltre a ciò l’ex TNT Champion ha poi continuato ad elogiare l’ex WWE Champion indicando come lo stesso sia una persona che è positiva per il business che Bryan non abbia un grande ego e voglia lavorare praticamente in tutti gli show della compagnia.

Allin ha poi aggiunto: “Va la fuori tutte le settimane mettendo in scena match incredibili ed è incredibile perchè non c’è davvero dell’ego, che porti a dire, no lotto solo in ppv.[…] Posso giurare di averlo visto lottare anche a Dark, eh si, è una cosa figa.”

In chiusura di intervista Darby ha poi rivelato quale sia, dal suo punto di vista, il bump più rischioso avuto nella sua carriera:

“Stavo lottando contro Joey Janela a New Orleans ed eravamo ad un punto del match in cui lui era fuori ring, seduto su una sedia, ed io dovevo colpirlo con un dive fuori dal ring che prevedeva una mia rotazione in avanti.

Ma la sedia era fin troppo avanti e quindi dopo la mia capriola l’ho colpito con le caviglie ma ho sbattuto la testa sul cemento ed ho subito sentito tutto gonfiarsi.

Subito dopo il match sono andato all’ospedale e mi hanno immediatamente detto ‘beh, stai sanguinando dal cervello’ ed è lì che ho pensato “c***o”

Credits: “Mom’s Basement with Robbie Fox” & WrestlingInc.com

The Doc Mattia Borsani