Aggiornamento sull'infortunio di Riho

È stato recentemente rivelato che l’ex AEW Women’s Champion Riho ha subito un infortunio al braccio. E’ notizia di poche ore che lo stop dell’atleta sia dovuto ad una clavicola rotta e ulteriori dettagli sono usciti anche in merito ai tempi di recupero.

Nell’ultima edizione del “Wrestling Observer Radio”, Dave Meltzer ha fatto notare che Riho dovrebbe rimanere fuori dalle scene per circa tre mesi.

L’infortunio ha avuto luogo durante l’evento speciale andato in onda su TBS “Battle Of The Belts”, quando l’atleta nipponica ha sfidato Britt Baker per il titolo femminile AEW.

Non è chiaro il momento esatto in cui Riho si sia fatta male, ma è emerso che l’infortunio ha avuto luogo nelle fasi iniziali dell’incontro e che la prima campionessa femminile AEW non si è mai lamentata durante il match, senza richiedere dunque una riduzione dei tempi dell’incontro.

Ricordiamo che Riho non ha potuto prendere parte agli show All Elite Wrestling per quasi un anno a causa della pandemia da COVID-19, questo dovuto alle restrizioni di viaggio tra Stati Uniti e Giappone.

La WWE Hall Of Famer Lita è stata ospite di recente nel podcast di Booker T dove, parlando della divisione femminile AEW ha speso delle belle parole sulla compagnia di Tony Khan per aver iniziato a promuovere il roster senza soffermarsi più solo su Britt Baker.

“Penso che abbiano finalmente iniziato a rafforzare la divisione femminile” ha detto Lita “All’inizio hanno puntato molto su Britt Baker e quando ha cominciato ad avere successo si è avuta la sensazione che fosse tutto incentrato solo su di lei. Quindi era come se fosse lo show di Britt, ma poi qualcosa è scattato del tipo: “Aspetta, non possiamo buttare via quanto fatto fin ora con Nyla Rose, non possiamo mettere da parte Ruby Roho.” Devi costruire tutti e continuare in questa direzione.

“All’inizio guardavo la AEW e mi rattristavo nel vedere così poco wrestling femminile, era come se non ci puntassero minimamente, avevano tutti quei wrestler di altissimo livello e la divisione femminile non si notava neppure, ma qualcosa è cambiato; ricordo di aver visto l’Hardcore Match tra Thunder Rosa e Britt Baker; quell’incontro ha davvero portato prepotentemente la divisione femminile sulla mappa.”

Thiago “The Violent Gentleman”