Perchè Jeff ha rifiutato la HOF?

Jeff Hardy è ufficialmente All Elite e ha finalmente avuto il suo tanto atteso match di debutto su di un ring della AEW la scorsa settimana a Dynamite, sconfiggendo i Private Party assieme a suo fratello Matt.

Dopo il licenziamento di Jeff da parte WWE nel mese di Dicembre dovuto a un incidente durante un Live Event e ritenuto da parte della compagnia di Stamford legato alla droga, Matt Hardy si è schierato a difesa del fratello e ha rivelato che la WWE non ha nemmeno guardato i risultati del test anti droga prima di licenziare suo fratello.

Il più grande dei fratelli Hardy, ha anche rivelato che a Jeff è stato successivamente offerto l’ingresso nella Hall of Fame come modo per appianare la situazione dopo che la WWE ha capito di essersi sbagliata nel licenziarlo.

Durante l’ultimo episodio di The Extreme Life of Matt Hardy, il Charismatic Enigma Jeff Hardy ha parlato di come è stato licenziato dalla WWE e ha raccontato dell’offerta fattagli per entrare nella Hall of Fame come atleta singolo. Jeff ha parlato a lungo di quanto l’intera situazione creatasi fosse sbagliata e di come l’accaduto alla fine lo abbia lasciato in lacrime per l’igiustizia subìta.

“E’ stato tutto completamente sbagliato, non era questo il modo e neppure il momento giusto”, ha detto Hardy. “Mi sono sentito offeso e sono stato molto emotivo. Dopo che i miei 90 giorni sarebbero scaduti, sarei dovuto apparire nella Hall of Fame; la cerimonia si svolge in Aprile e io stavo venendo in AEW, quindi mi chiedevo…”Come funziona?” Come pensano di tenermi legato a loro? Posso andare in AEW e apparire in Hall of Fame? La mia mente e le mie emozioni sono impazzite ed ho iniziato a piangere. So di essere stata una persona molto influente per un sacco di giovani individui fraintesi, ma entrare in quella lista di nomi mi sembrava sbagliato.”

“So che suona folle, perché credo che quando alla gente viene offerta la Hall of Fame è come ‘oh oh, io sono un’ Hall of Famer’ ma non ha mai significato così tanto per me. Non è il momento giusto per questo riconoscimento, ecco perché il mio è stato un no secco. Soprattutto, mi sento come se io e Matt dovessimo andarci insieme come Hardy Boyz quando sarà il momento giusto.”

Continuando a parlare, Jeff ha poi scherzato sul fatto che avrebbe dovuto dire sì alla WWE per quanto riguarda l’inserimento, e che a quel punto sarebbe stato inserito come atleta sotto contratto con la AEW.

“Forse avrei dovuto chiedere maggiori informazioni e non rifiutare subito la cerimonia, ma chiedere come avrebbe funzionato se io fossi stato sotto contratto con la AEW al momento della Hall of Fame. Come avrebbe funzionato? E se a quel punto mi avessero detto di no?”

La risposta di Matt è stata immediata: “Sarebbe stato interessante. Immagino che ti avrebbero fatto firmare un bel contratto in cui ti impedivano di venire in All Elite Wrestling. Questa è la mia ipotesi.” Matt ha detto.

Thiago “The Violent Gentleman”