Yo.. Listen Listen... intro review 12 e 13

Yo Listen numero 12 e 13!! Io, AllEliteRob, sono qui a spiegarvi i diss che Max Caster fa ogni volta che appare in un programma della AEW. Perché il motivo di questa rubrica? Beh, se da un lato Max Caster non è il massimo sul ring, col microfono in mano, sa il fatto suo. Ogni settimana si presenta con un diss fatto apposta per schernire i suoi avversari, un diss pieno e zeppo di riferimenti alla cultura americana e qualsiasi altro argomento in voga in quel momento. Un diss che magari anche il commentatore più bravo può non comprendere e quindi eccomi qua! La scena piu’ recente vede Max proporre, nell’ultima puntata di Dark: Elevation, insieme a Anthony Bowens e i fratelli Gunn. Si sbarazza di un gruppetto di jobber ma passiamo al diss e poi alla sua spiegazione:

Yo…Listen…Listen…Yo…Yo

Acclaimed and the Gunn’s, it’s about to go down

Platinum Max, I’m back in my hometown.

Do y’all really have a shot?

We gon’ send you all packing like Barry Trotz

Then I’m bending you all

I’m making face change shape

Like Kendrick Lamar.

You mess with us is a bad choice

You getting beat by Acclaimed and The Ass Boys

Gli Acclaimed arrivano e ancora una volta hanno il pubblico dalla loro parte, questa settimana ancora di più perché si combatte a casa di Max Caster. Il Gunn Club si unisce a loro e Max promette che ne vedremo delle belle. Max poi si rivolge agli avversari chiedendogli se davvero pensano di vincere perché gli Acclaimed e il Gunn Club li manderanno a casa come la squadra di hockey dei New York Islanders ha mandato a casa l’allenatore Barry Trotz, dopo una permanenza deludente. Caster poi rincara la dose dicendo che li sfigurerà così tanto, che le loro facce cambieranno sembianza, un po’ come nel video della canzone capolavoro “The Heart Part 5” di Kendrick Lamar. Infine, Max va sul sicuro dicendo agli avversari che scontrarsi con loro non è la migliore delle cose perché verranno sconfitti dagli Acclaimed e dagli Ass Boys.

Ed è così che gli Acclaimed arrivano a Long Island!

L’altro diss di questa settimana ci viene regalato a Dark dove Max si sbarazza facilmente di un wrestler che risponde al nome di Tyler Uriah. Ecco l’altro diss con conseguente spiegazione:

Yo Listen Listen Yo Yo

Platinum, back on my ego drip

Why you dressing all black like an emo chick?

Yo, you putting in the basic effort

You look like the default creator wrestler

I got to hyperbole my name

I kick your ass like a Mike Tyson on a plane

Everywhere we go it’s the same, why?

Cause everybody loves The Acclaimed



Ed ecco che Max Caster torna con il suo fare egocentrico ma poi volge subito l’attenzione a questo ragazzo mingherlino che è il suo avversario e dice “Tyler, ma perché sei vestito tutto di nero come se fossi una ragazzina goth?”. Max poi dice che Tyler fa giusto il poco necessario e la sua faccia è così anonima che gli ricorda il wrestler base su cui iniziare a fare le creazioni in un gioco da console. Max promette all’avversario che lo riempirà di botte come ha fatto Mike Tyson di recente durante un volo aereo dove un tizio lo ha importunato diverse volte fino a quando Mike lo ha attaccato brutalmente e solo così l’avversario di Max non si dimenticherà del suo nome. Max conclude dicendo che dopotutto, ovunque loro vanno e’ sempre la stessa storia, perché? Perché tutti amano gli Acclaimed!



Ed è così che un Max Caster in solitaria arriva agli Universal Studios di Orlando!

Fatemi sapere se questo approfondimento e’ di vostro gradimento così posso continuare a farvi vedere quanto e’ bravo Max Caster al microfono!

AllEliteRob