Alcuni progetti per la nuova ROH

Recentemente, nella conferenza che anticipa Double or Nothing, Tony Khan ha risposto a molte domande riguardanti la All Elite, ma ha anche avuto modo di confrontarsi con i giornalisti riguardo il tema ROH.

“L’acquisto della ROH è stata una cosa semplice. Ero al telefono con il proprietario, lui ha detto una cifra per cui sarebbe stato disponibile a vendere tutto e io ho accettato. Credo di averla pagata una cifra corretta, era anche il momento giusto per farlo.” Queste sono le parole di Tony Khan che, a inizio marzo, ha acquistato la ROH, ma che ha perfezionato i dettagli solo un paio di settimane fa.

Il perfezionamento dell’acquisto ha concesso a TK di essere più tranquillo nel parlare del futuro della Ring of Honor a cui vuole cercare di dare una sua strada. “Il successo di Supercard of Honor è evidente con gli acquisti che sono stati venti volte superiori alla media degli acquisti degli ultimi tempi. Questo ci ha concesso risorse economiche da investire, ma anche l’idea che si può pianificare un futuro per la federazione. L’idea è di dare uno show televisivo o in streaming che possa avere cadenza settimanale, dando un’identità precisa al prodotto, distaccandolo da quello della All Elite.”

Khan ha detto anche che la sua collaborazione con Warner Media è più viva che mai e che saranno loro i primi a muoversi per cercare di capire come mettere a fuoco il futuro della ROH.

Stefano