Light The Fuse #126

All Out si avvicina sempre di più ma la strada che porta al ppv estivo della All Elite Wrestling è piena di passaggi importanti tutti da sviluppare e che stanno tenendo con il fiato sospeso i tifosi, su tutti c’è la domanda : chi è il vero campione mondiale della AEW?

È una delle cose che scopriremo stanotte ma intanto, benvenuti in un nuovo Light the Fuse di AEW Italian Podcast, dove ogni settimana trovate una analisi della puntata imminente di Dynamite.

Oltre a vari match nelle ultime settimane abbiamo assistito anche a dei momenti di tensione fra wrestler, che potrebbero portare a scontri futuri.

Come per esempio il faccia a faccia fra Chris Jericho e Daniel Garcia, turbato per l’attacco del Wizard a Bryan Danielson dopo il loro match.

Questa settimana si incontreranno nel ring per parlarne faccia a faccia, così come ci sarà anche Ricky Starks che parlerà al pubblico.

Un momento che ha già dato il via a una potenziale serie di battaglie, è il tradimento dei giovani Gunn nei confronti del padre Billy, salvato dall’assalto dei suoi familiari solo dall’arrivo degli Acclaimed.

Questa settimana il padre tradito Billy Gunn inizierà quindi a regolare i conti partendo da suo figlio Colten, che affronterà in un 1vs1.

Stessa cosa cercherà di fare Dax Harwood con Jay Lethal, il quale nonostante le varie sconfitte, grazie alla sua lingua tagliente, riesce sempre a trovare nuovi bersagli. Dax, anche in difesa del suo compagno del Pinnacle, Wardlow, vuole mettere in riga l’ex campione della ROH una volta per tutte e al di là del fatto che ci riuscirà o meno, il match di stanotte potrebbe essere decisamente un bel vedere.

Nuova settimana e nuova occasione per Kilynn King di dimostrare il suo valore, questa volta contro la Doctor DMD, Britt Baker.

Il match della scorsa puntata contro Toni Storm non è stato molto emozionante ma la King ha fatto vedere di saper colpire e anche con forza, chissà se magari stavolta con Britt avrà maggiore fortuna.

Prosegue match dopo match il torneo per decretare i primi campioni trios della AEW e questa settimana tocca dare spettacolo a due team che possono ambire alla vittoria finale, poiché il Death Triangle e lo United Empire, rappresentato da Will Ospreay e gli Aussie Open, si scontreranno pe decidere quale fazione affronterà la Elite, riformatasi con gli Young Bucks e il rientrante Kenny Omega.

Ma il piatto forte e monumentale della puntata come accennato in precedenza, è lo scontro che deciderà chi è il vero campione mondiale della AEW, da un lato CM Punk, campione assente dal post Double or Nothing a causa di un infortunio, dall’altro lato Jon Moxley, campione ad interim da Forbidden Door, combattivo e presente che dopo aver messo in saccoccia varie difese titolate, avrà la possibilità di togliere quel fastidioso “interim”dalla sua dicitura di campione ed essere invece quello Undisputed.

Match decisamente da ppv ma che potrebbe essere molto importante in vista poi proprio di un evento del genere, poiché a seconda di chi arriverà come vincitore a fine serata, ci potrebbero essere diversi sfidanti.

Se personalmente la ragione va dalla parte di CM Punk,  il mio cuore è interamente con Jon Moxley e questo suo secondo, meritato, regno come campione del mondo.

Tuttavia il tifo può arrivare solo fino a un certo punto poiché alla fine sarà il ring a fare la differenza e a dare il suo verdetto.

Occhi puntati quindi sullo show per scoprire questo e tanto altro che ci metterà un passo in più verso il prossimo grande evento targato AEW.

Buon Dynamite a tutti!

Davide “Draco” Pastore – Wrestling Unico Amore