Quali sono i rapporti tra TK e la WWE?

In una lunga intervista al “The Ariel Helwani Show“, Tony Khan ci ha aggiornato sugli attuali rapporti tra lui e la WWE, relazione che inizialmente era molto buona, ma che nell’ultimo periodo è decisamente cambiata.

Il distacco tra rapporto professionale e personale si sta rivelando difficile per Tony Khan, che ha ammesso di non aver più conversazioni con la dirigenza WWE, da quando a capo ci sono Stephanie e Triple H.

Proprio TK ha riferito che è passato molto tempo da quando ha parlato l’ultima volta con l’ Amministratore Delegato della WWE Stephanie McMahon e con suo marito, il Vice Presidente Esecutivo Paul Levesque.

Una volta eravamo amici, credo tutt’ora che lo fossimo, ma evidentemente non è più così.”

Khan ha ricordato che quando risiedevano tutti tre in Florida e lui era solo il proprietario di una squadra di calcio, era in rapporti molto più stretti con i coniugi Levesque. Nonostante il recente distacco, il presidente della AEW li reputa tutt’ora delle brave persone.

Il nostro è un piccolo mondo ed erano davvero gentili con me una volta, ma era un momento completamente diverso. Non li vedo da molto tempo, e auguro loro il meglio“, ha aggiunto.

Alla domanda se Stephanie McMahon e Paul Levesque sono la leadership giusta per la WWE di oggi, Khan ha preferito non rispondere direttamente, riferendo che solo il tempo potrà dirlo.

Durante un altra intervista ai microfoni di Wrestling Inc. è emerso che la WWE nell’ultimo periodo è sempre più fredda nei suoi confronti, dicendo che non si è mai sottratto nel parlare bene della federazione di Stamford, ma ammettendo che oggi, la stima che aveva un tempo è molto diminuita e che non percepisce nei suoi confronti lo stesso rispetto che nutre per loro.

A discapito del silenzio che c’è ora tra lui e la dirigenza WWE, Khan ha elogiato invece il presidente UFC Dana White, definendolo un caro amico che è stato davvero gentile con lui. Ha inoltre aggiunto che sulla base della sua amicizia con Dana, accetta volentieri di non mettere in scena i PPV AEW contro gli eventi UFC, anche se le due società non sono in realtà dirette concorrenti.

Khan ha in fine evidenziato il suo lavoro in AEW definendo la federazione come uno spazio davvero unico per gli atleti e gli appassionati della disciplina.

In merito alla possibilità di doversi scontrare direttamente con gli show WWE in futuro, Tony è stato molto chiaro:

“Non è proprio una mia scelta, non decido io in quale giorno o orario deve andare in onda lo show.

Il suo piano originale per la All Elite Wrestling era quello di mettere in piedi un unico show per il Martedì o Mercoledì, ha accettato però di aggiungere un ulteriore spettacolo in seconda serata il venerdì, in quanto avevano già uno show principale che poteva battere gli altri in termine di ascolti.

Thiago “The Violent Gentleman”